Back to top

Fotovoltaico: Sicilia e Puglia sono le più efficienti

Category:
solare_impulse

Puglia e Sicilia sono le regioni dove il fotovoltaico è più efficiente. Merito non solo del sole, che nelle regioni meridionali abbonda particolarmente, ma anche dell'utilizzo di strutture all'avanguardia e di un impiego sapiente degli incentivi.

A dirlo è Convert Italia, società romana impegnata nello sviluppo delle energie rinnovabili, che sostiene dal punto di vista tecnico (con consulenze ad hoc) e con una imponente opera di ricerca. Convert Italia ha realizzato una ricerca, aggregando i dati provincia per provincia e facendo un raffronto tra potenza installata ed energia prodotta. Ebbene, i primi in classifica, praticamente a pari merito, sono le pronince di Brindisi, Trapani, Lecce.

Per la precisione, la palma d'oro va a Brindisi (1477 MW di produzione media per impianto). Segue Trapani (1464 MW), a cui segue Lecce (1455 MW). Ottimo risultato anche per altre città del centro-sud, come Ragusa (1445 MW), Viterbo (1439 MW), Siracusa (1432 MW), Taranto (1427 MW).
Chiude la classifica la provincia di Genova, con soli 800 MW per impianto. La peggiore del sud Italia è invece Benevento, con 1007 MW.

Giuseppe Moro, presidente di Convert Italia, ha colto l'occasione per fare il punto della situazione: "L'Italia conta oggi circa 500.000 impianti fotovoltaici con oltre 16.420 MW installati. Questo ingente parco fotovoltaico, pari ad alcune decine di miliardi di euro di investimenti, avrà una durata variabile dai 10 ai 30 anni. Ciò significa che bisogna mantenere in efficienza negli anni tutti questi impianti. Un aspetto che rappresenta certamente una priorità, specie per quegli investitori (fondi o banche d'affari) che hanno impegnato risorse consistenti nell'acquisto o nella realizzazione di questi impianti con la prospettiva di poter raccogliere nel tempo i frutti della produzione energetica. E' importante, perciò, che la gestione di questi parchi sia affidata a chi ha le competenze e le conoscenze tecniche necessarie".