Back to top

Fotovoltaico: non si arresta il calo dei prezzi

Secondo quanto affermato da esperti del settore a livello nazionale ed internazionale, il costo per l’installazione e la realizzazione di impianti fotovoltaici, è ancora in calo; il motivo? Semplicemente perché il silicio, materiale con cui sono realizzati i pannelli, ha segnato quasi una flessione del 10%, rispetto a qualche anno fa.

 

E così, nonostante parecchi investitori lamentino una concorrenza sleale del mercato cinese o dei paesi in via di sviluppo, ciò non può far altro che favorire i consumatori, che rispetto a periodi precedenti, possono acquistare adesso impianti e prodotti a costi decisamente minori, vista la grande offerta, la produzione presso che industriale e la diffusione del prodotto, ormai a livelli record in tutto il mondo e soprattutto in USA e nell’UE.

 

Che questo sia un primo campanello di allarme per le nostre aziende? Decisamente, ma ciò non può fare altro che farci sorridere, visto che il nostro impianto, più anni passeranno, e meno effettivamente costerà realizzarlo. La qualità è ovvio che si paga, ed i prezzi per servizi di prim’ordine non caleranno nella maniera più assoluta. Tuttavia, anche per coloro i quali non possono permettersi la realizzazione di impianti ad hoc, ciò consentirà ancora una volta di accedere ad un’energia pulita, green, ed a basso costo, senza particolari esborsi del caso, visto che è un diritto di tutti poter risparmiare, e ridurre le emissioni ambientali, a prescindere da quello che sia il reddito o le proprie condizioni economiche.