Back to top

Fotovoltaico: in Giappone potrà sostituire il nucleare?

fotovoltaico_1Il fotovoltaico in Giappone potrebbe sostituire il nucleoare. Ad affermarlo è una recente analisi pubblicata sull'Environmental Research Letters, condotta dai ricercatori dell'Università del Texas, nella quale si indica come il Giappone potrebbe utilizzare la forza dell'energia solare per compensare la sparizione dell'energia nucleare.

In dettaglio, la ricerca sottolinea come il potenziale del fotovoltaico sui tetti di Tokyo sia pari a 43,1 Gw, e possa così ampiamente sostituire la capacità energetica nucleare, che attualmente soddisfa le esigenze energetiche della metropoli per il 26%, e per il 91% del tempo.

Nel documento americano si stima la disponibilità di 300 chilometri di tetti a disposizione per l'installazione di impianti fotovoltaici, in grado di ospitare oltre 43 GW di potenza, da sommare ai 7,28 GW di capacità installata nelle stazioni di pompaggio idroelettrico della regione.