Back to top

Fotovoltaico, impianto solare al posto dell'amianto a Porto Marghera

A Porto Marghera un impianto fotovoltaico sorgerà al posto dell'amiantoUn impianto fotovoltaico da 2 MW sta per sorgere sui capannoni della Transped Spa situato in Via della Chimica all’interno del petrolchimico di Porto Marghera: i pannelli solari andranno a prendere il posto dell'amianto. Circa 480 tonnellate di amianto, pari a circa 50 autotreni saranno rimossi dai tetti del mega capannone e al loro posto sui 32mila metri quadrati di superficie saranno installati pannelli fotovoltaici.

L'operazione ha preso il via qualche giorno fa e durerà all'incirca quattro mesi e potrà contare sugli incentivi presenti all'interno del Quarto Conto Energia che prevede per gli impianti fotovoltaici sorti in sostituzione di coperture in eternit un premio di 5 centesimi di euro/kWh. L'amianto rimosso dal capannone della Transped sarà spedito in Germania a cura di Elite Ambiente, l'azienda vicentina del gruppo Ethan che si è presa carico di tutta l'operazione. L'opera di bonifica dall'amianto in corso è una delle più grandi operazioni di questo tipo effettuate in Veneto.