Back to top

Finanziamento fotovoltaico, il prestito eco di Banca Intesa

Il finanziamento fotovoltaico è il prestito ecologico di Banca Intesa San Paolo che sostiene le imprese nella progettazione di pannelli solari

E’ creato su misura per le imprese e le società che investono in fonti energetiche rinnovabili per crescere in maniera sostenibile. Prende il nome di Finanziamento Fotovoltaico ed è il prestito eco di Intesa San Paolo che punta a sostenere la realizzazione di impianti fotovoltaici, complici della riduzione dei consumi energetici. Il finanziamento fotovoltaico, che prevede una durata fino a 15 anni, va a coprire fino all’80% del progetto di investimento, con un importo minimo di 75.000 euro.

Quanto alle modalità di erogazione, il finanziamento fotovoltaico di Intesa San Poalo garantisce al richiedente ampie flessibilità e libertà, in quanto può essere somministrato sia in un'unica soluzione in chiusura dei lavori, sia in anticipo spalmandolo in più tranche, a condizione – ovviamente - che sussistano tutte le autorizzazioni dei progetti e degli impegni della spesa.

Finanziamento fotovoltaico, dettagli e modalità di erogazione

L’erogazione in più soluzioni - di norma 3 quote per un periodo non superiore ai 24 mesi , compresi nella durata complessiva del finanziamento - prevede anticipazioni in conto di finanziamento da somministrarsi sulla base dello stato di avanzamento degli investimenti.

Quanto al tasso, può essere variabile nel periodo di erogazione allo stato di avanzamento dei lavori; fisso o variabile durante il periodo di ammortamento. Nel caso in cui il richiedente scelga il tasso variabile il piano di ammortamento presenterà quote costanti di capitale come previsto dal piano italiano. Qualora invece il richiedente preferisse il tasso fisso, il piano di ammortamento richiederà il rimborso di rate costanti comprensive di capitale e interessi, come dettato dal piano francese.

La periodicità della rata è semestrale nella fase di anticipazioni in conto finanziamento, mentre è trimestrale nella fase di ammortamento.

Quanto all’erogazione del prestito in un’unica soluzione con svincolo differito, è possibile scegliere tra il tasso fisso o variabile. Come nel caso dell’erogazione in più soluzioni, anche qui il piano di ammortamento è a quote costanti di capitale nel caso di scelta di tasso variabile o a rate costanti comprensive di capitale e interessi - in caso di scelta di tasso fisso.

Nella soluzione unica, la periodicità della rata è unicamente trimestrale ed è previsto un periodo pre-ammortamento compreso nel range 6-12 mesi.

Entrambe le varianti di erogazione consentono al cliente la possibilità di estinguere anticipatamente il finanziamento .