Back to top

Facebook in calo: piace sempre di meno agli adolescenti

Gli adolescenti sono in calo su Facebook, il Social Network "FacciaLibro" piace sempre di meno secondo l'analisi di mercato Social Media Profiles condotta dalla Pew Research. I ragazzi più giovani preferiscono Twitter perché più semplice e secondo molti meno drammatico. Forse è ancora presto per affermare di essere di fronte ad un cambiamento generazionale che potrebbe rivoluzionare l'uso dei social.

facebook_page_profiloFacebook ha stufato. Ecco nel dettaglio i dati dello studio. Il 77% degli adolescenti iscritti a Facebook non si sente tranquillo di condividere e pubblicare tutto quello che gli pare, almeno il 50% ha cancellato dei post o delle foto per non sentirsi in imbarazzo. Cresce anche la percentuale, 58%, di utenti che hanno bloccato una persona perché disturbava troppo spesso.

Rispetto al 2006 infine, diminuiscono le informazioni che si vogliono condividere su Facebook, il 30% non condivide il suo indirizzo e-mail, un 20% di utenti ha pubblicato meno foto, e si registra un meno 15% nell'indicazione della città di residenza.  Con la crescita dell'uso mobile inoltre, solo il 20% degli utenti vuole condividere il suo numero di telefono con gli altri. La soluzione, tuttavia, sempre sia già stata trovata, passare a Twitter, una rete social che secondo molti è meno invadente e che rappresenta un modo nuovo per esprimersi liberamente.