Back to top

Eolico: leggera flessione di installazioni

Secondo quanto riportato dall’ultima edizione del Global Wind Energy Outlook, il settore rinnovabile dell’energia eolica, ha visto una leggera flessione in merito ad investimenti ed installazioni, che potrebbero far slittare l’ormai ambito traguardo dei 1000GW mondiali, che si sarebbe eventualmente potuto raggiungere, probabilmente già nel 2020.

 

A contribuire sul dato sono le pesanti incertezze della grande crisi globale, e nonostante qualche cosa sembra che stia migliorando, non mancano ovviamente dei drastici provvedimenti in merito alla riduzione di spesa ed investimenti, per un settore, quello dell’eolico, che ha segnato un’incredibile crescita negli ultimi anni.

 

Domina la scena nel panorama internazionale il territorio USA, per quantità di energia prodotta. Subito dietro c’è l’Europa e i paesi in via di sviluppo, che potrebbero in qualche modo contribuire sul possibile raggiungimento dell’obiettivo del 2020, qualora aumentassero ulteriormente gli investimenti nel settore.

 

Cosa succederà? Attualmente non possiamo saperlo. Di certo continuando in questo modo, azzardare previsioni per periodi di addirittura otto anni, risulterà molto complesso ed impreciso, vista la grande situazione di incertezza generale, che non lascia spazio a possibili conferme del caso.

 

Ci auguriamo tutti che mille GW possano essere raggiunti anche prima, ma secondo l’ultimo outlook, probabilmente soltanto 750GW di energia green potranno essere prodotti alla scadenza indicata, se continuerà la flessione, seppur minima, del settore.