Back to top

Eolico: le turbine fanno male al sonno

Secondo una recente e curiosa analisi americana, è emerso che le pale eoliche danneggerebbero il sonno dei residenti vicino agli impianti, con sintomi come ansia e depressione maggiorati, rispetto a campioni a “debita distanza” dalle turbine.

Si tratta solo di un caso isolato, o effettivamente il problema esiste? Negli States, proprio un gruppo di abitanti ha richiesto per tali motivi di “spostare” un impianto per la produzione di energia eolica, visto che effettivamente sembra che qualcosa di nocivo, almeno per le persone, vi sia.

Tutti sono d’accordo all’installazione di simili impianti, per risparmiare, per non inquinare e soprattutto per essere autosufficienti, ma nessuno li vuole vicino a casa propria, nonostante le ottimizzazioni e le tecnologie degli ultimi anni, abbiano di molto alleviato simili problemi.

Che sia questo il preambolo per una serie di azioni legali, come già avvenuto, per i residenti vicino agli enormi e “disturbanti” parchi eolici? Di certo, ulteriori agevolazioni per coloro i quali abitano nei pressi delle turbine, economicamente parlando, potrebbero sicuramente “alleviare” il problema, ma sembra che ancora nessuna decisione in merito o posizione ufficiale sia stata presa.

Staremo a vedere cosa decideranno i tribunali USA e se i risultati di questo curioso ma interessante studio, verranno confermati ulteriormente dagli esperti del settore.