Back to top

Energia Eolica, Nuova Frontiera in Germania : Stoccaggio In Miniera

L'idea arriva dalla Germania, precisamente dal Centro per la ricerca energetica della Bassa Sassonia e nasce dalla mente dell'ingegnere industriale Marko Schmidt: utilizzare una miniera abbandonata per stoccare l'energia eolica prodotta in eccesso.

Energia Eolica

In caso di corretto funzionamento sarebbe un'anteprima mondiale e consentirebbe di installare all'interno di una miniera abbandonata una centrale idroelettrica. Lo studio è stato pensato dal ricercatore dell'EFZN per la miniera ormai inutilizzata che si trova a Bad Grund.

La Germania è già molto attiva nell'utilizzo di impianti di stoccaggio per oltrepassare il limite dell'eolico e del solare, ovvero l'intermittenza: le strutture fin qui create sono però realizzate in superficie e non sotto terra producendo un impatto ambientale non di poco conto.

Con la realizzazione del progetto di Schmidt si potrebbero sfruttare le differenze di altitudine tra le gallerie nelle miniere non più in attività, che possono toccare una profondità di quasi 900 metri.

Secondo l'ingegnere tedesco del Centro per la ricerca energetica della Bassa Sassonia, l'idea di una centrale ad accumulo sotterranea avrebbe il vantaggio di incidere in maniera minima sul paesaggio e, in caso di successo, potrebbe aprire la strada a progetti di grandi grandi dimensioni che potrebbero essere impiegati come deposito per l'energia eolica offshore del Mar del Nord.

La miniera di Bud Grund ha una capacità di 400MW e potrebbe fornire energia elettrica a più di 400 mila nuclei familiari. Per adesso però il progetto rimane solo su carta: per realizzarlo servono 200 milioni di euro e dovrebbero poi essere risolti tutta una serie di problemi tecnici.