Back to top

Energia elettrica, come usare bene il frigorifero si possono risparmiare 100 euro

29 ottobre risparmiare usando bene il frigo

In molti pensano che i responsabili del maggior consumo di energia elettrica a casa siano alcuni piccoli elettrodomestici quali il phon o il ferro da stiro. Questi apparecchi assorbono molta corrente, ma non sono i veri responsabili degli elevati consumi elettrici. Invece, sono gli elettrodomestici perennemente accessi, soprattutto il frigorifero, quelli che vanno a pesare di più sulla bolletta della luce. In effetti, rimanendo acceso 24 ore su 24, tutti i giorni dell'anno, diventa l'elettrodomestico con il maggior costo d'utilizzo. Ecco alcuni accorgimenti, scopriamo come usare bene il frigorifero per risparmiare.

Tuttavia, sebbene non si possa fare a meno del frigorifero, si può fare qualcosa per risparmiare, evitando sprechi di energia e tagliando la bolletta della luce. Il primo passo è sostituire i frigoriferi vecchi (quelli che hanno tra 8-10 anni), con uno nuovo di classe energetica A+++. Con i prezzi attuali l'investimento si recupera subito, e grazie al minor consumo e la maggior efficienza energetica di un frigorifero in classe A+++, si risparmiano circa 100 euro nel primo anno. Anche se il costo iniziale è sicuramente ingente, nel lungo periodo il risparmio percepito è notevole.

Oltre ad avere un frigorifero efficiente dal punto di vista energetico, è necessario saper utilizzarlo bene. Ad esempio, anche la posizione può rientrare nelle pratiche giuste che indicano come usare bene il frigorifero. Innanzitutto, posizionate l'apparecchio nella zona meno calda della cucina e il più lontano possibile dai fornelli. Inoltre, mantenetelo distanziato almeno 20 cm dal muro; questo consente un miglior funzionamento del motore con una buona dispersione del calore.

E' importante che il frigorifero sia pulito e ordinato, e non riempirlo inutilmente; questo perché se l'aria fredda non può circolare bene, il consumo elettrico è maggiore. L'ordine può sembrare superfluo ed invece influisce nei consumi: se dovete perdere molto tempo con la porta del frigo aperta per trovare ciò che state cercando, il consumo energetico aumenta.

Ricordate che non è necessario mettere tutti gli alimenti nel frigo; alcune verdure quali pomodori, fagiolini, cetrioli e zucchine, è meglio averle a temperatura ambiente.Gli alimenti caldi non vanno introdotti nel frigorifero finché non saranno freddi, dato che rialzano la temperatura interna con un conseguente maggior consumo elettrico. Infine, per mantenere una buona efficienza energetica è necessario pulire le serpentine posizionate nella parte posteriore del frigo; la polvere accumulata in questa parte dell'apparecchio può elevare il consumo energetico del 30%.

Ora che abbiamo segnalato alcuni consigli su come usare bene il frigorifero, seguendo tutti questi consigli la vostra bolletta della luce scenderà sicuramente. Per tagliare la bolletta, inoltre, è necessario avere attivato una fornitura adeguata secondo il vostro consumo ed abitudini. Per identificare la tariffa luce che meglio si adatta alle vostre esigenze, sono molto utili i comparatori online, quelli che mettono a confronto gratuitamente le offerte ADSL, gas, luce, telefono, etc.