Back to top

Energia dal mare: Enel Green Power mette a punto il primo generatore

Energia dal mare

Enel Green Power mette appunto il primo generatore "marino". Collabora al progetto, che prende il nome di R115, anche la divisione italiana di 40south Energy. Si tratta ancora di un prototipo in fase di sperimentazione, sebbene i ricercatori impegnati nel progetto manifestino un certo ottimismo.

Il generatore ricaverà energia dal moto delle onde del mare. Si stima che in un anno riuscirà a coprire il fabbisogno di energia di circa 80 famiglie. E' situato poco sotto la superficie dell'acqua, è in grado di "sopravvivere" anche in caso di pessime condizioni atmosferiche poiché gode dell'abilità di inabbissarsi fino a toccare il fondale marino (evitando così tempeste e mare in burrasca).

Il generatore è situato nei fondali di Punta Righini, isola dell'arcipelago Toscano (ufficialmente Provincia di Livorno). Il macchinario gode di una potenza installata di 100 Kw/h, ha una capacità nominale di 150 kw/h. Produrrà, sempre secondo le stime di Enel Green Power 220 Mw ogni anno, il necessario per soddisfare i bisogni di 80 famiglie livornesi. A questa sperimentazione seguirà quella all'isola di Pomonte tra qualche mese.

Il generatore marino di Enel Green Power è stato progettato e costruito interamente da italiani. Il Ceo di Enel, Francesco Starace, ha espresso molta soddisfazione in merito: "Il prototipo R115 è una macchina completamente progettata da italiani che, per le sue particolarità, si sposa molto bene con le caratteristiche del bacino del Mediterraneo: una macchina che non sfrutta molto le maree ma piuttosto il moto ondoso, connotato specifico del nostro mare. Il prototipo rappresenta una nuova frontiera della tecnologia che stiamo accogliendo nel portafoglio di scelte di Enel Green Power: generare energia dall’acqua è una sfida e generarla dall’acqua salata lo è ancora di più."