Back to top

El Hierro: l'isola autosufficiente grazie all’idro-eolico

foto-el-hierro
Grandi notizie dallo splendido arcipelago delle Canarie, ove El Hierro, ossia – per chi non lo sapesse - l’isola più piccola delle Canarie, con appena 10.700 abitanti ma moltissimi turisti, risulta essere la prima in tutta Europa, a diventare completamente autosufficiente dal punto di vista energetico.
Un successo conseguito grazie al Plan de Sostenibilidad, approvato ancora nel lontano 27 novembre 1997 e grazie all’idro-eolico!
Ebbene si, perchè per conseguire l’autosufficienza energetica, l' isola di El Hierro utilizza infatti l’eolico, ma non solo perchè in caso di assenza di vento, si realizza l’accumulo di energia idraulica, grazie ad un sistema di bacini artificiali, uno superiore di 500.000 m3 ed uno inferiore da 150.000 m3, che sono alimentati dalle pale eoliche da 11 Mw, che servono peraltro anche ad azionare le pompe che portano l’acqua, da quello che è il bacino inferiore al bacino superiore.
Ma vediamo meglio come funziona il sistema; nei giorni in cui non c’è vento sufficiente a far girare le pale eoliche, l’acqua del bacino superiore ritorna al bacino inferiore, grazie ad un sistema di turbine da 11,32MW, producendo in tal modo energia idroelettrica sufficiente a soddisfare i bisogni dell’intera isola di El Hierro.
Dichiarata dall’Unesco riserva della biosfera nel 2000 e protetta dalle Direttive europee Habitat e Uccelli, nell'isola di El Hierro è stato ripiantato l’habitat della macchia autoctona, sono stati piantumati gli argini protettivi ed è stata protetta una particolare varietà di cipresso, onde non influenzare negativamente l’ecosistema dell’area dall'ambito progetto e dall’impianto, che ha dovuto peraltro di suo, superare rigorosi criteri ambientali.
Un progetto che di fatto produce 3 volte l’energia di base di cui ha bisogno l’isola; soglia oltre la quale, l’eventuale eccedenza di energia elettrica, sarà utilizzata per i 3 dissalatori, che ad oggi producono più di 10 milioni di litri di acqua al giorno!
Un obiettivo di assoluto riguardo, che presto l'isola di EL Hierro intende superare, ambendo a sostituire tutte le 4.500 delle auto in circolazione sull’isola, con veicoli elettrici: ci risuscirà?
(Fonte: Meteoweb)