Back to top

Efficienza energetica: quali le migliori tecnologie disponibili?

risparmio-energetico-2
 

Per il risparmio energetico esistono diverse tecnologie: caldaie a condensazione, fotovoltaico, pompa di calore e tanti altri interventi per la ristrutturazione edilizia. Ecco quali sono i più efficienti.

Quando si tratta del riscaldamento, le caldaie a condensazione offrono un ottimo risparmio energetico, che varia però secondo le tecnologie a cui si associano. Ad esempio, abbinate ad una struttura a radiatori, raggiungono un risparmio energetico tra il 15-20%, ma in combinazione con un impianto a fan coil, il risparmio è pari al 35%.

L'associazione di caldaie a condensazione e pannelli radianti però sembrerebbe la combinazione vincente, con un risparmio che va dal 30% al 50% sulla spesa del riscaldamento.

Per quanto il riscaldamento condominiale, è disponibile sul mercato un sistema prodotto da Cofely Italia, che garantisce un'importante diminuzione della spesa, intorno al 10 - 30%, con il vantaggio di molto basse emissioni di gas serra. Si chiama Smart Energy Box 10+5, una specie di piccola centrale termica che assicura un funzionamento per 15 anni e vanta un sistema di telecontrollo interno e impatto sonoro pari a zero.

Passando ai prodotti che sfruttano l'energia solare, un impianto fotovoltaico tarato sui consumi reali dell'abitazione può tagliare del 100% i consumi energetici, con un ulteriore risparmio su riscaldamento e acqua calda sanitaria pari al 25%.

In materia di interventi di ristrutturazione edilizia tendenti alla maggiore efficienza energetica, è possibile raggiungere un risparmio energetico tra il 30 e il 50% con un adeguato sistema di isolamento a cappotto. Un buon sistema a insufflaggio è capace di tagliare la spesa per il riscaldamento del 30-40% mentre la semplice sostituzione degli infissi garantisce una bolletta un 10% più leggera.

Infine, la sempre più diffusa pompa di calore, rispetto ad una tradizionale caldaia a gas, assicura un risparmio pari al 40%, abbinata ad un impianto a pannelli radianti o fan coil, mentre in associazione con un impianto fotovoltaico la spesa energetica può calare del 60%. La semplice installazione di un sistema di controllo elettronico della temperatura e di valvole termostatiche taglia le bollette del 10%.

Ricordiamo che, oltre alle tecnologie sopra descritte, è possibile ottenere un risparmio in bolletta luce e gas del 7-10% semplicemente attivando una buona tariffa del mercato libero.