Back to top

Ebook : Tecnologia Al Servizio Della Natura

Category:
Per quelli che amano sfogliare i libri cartacei la notizia farà quasi inorridire, per gli altri si tratta di una vera e propria sorpresa: gli ebook hanno il pollice verde. Già proprio così: leggere attraverso un marchingegno elettronico provoca meno danni all'ambiente rispetto al tanto amato (almeno per alcuni) libro di carta. A rivelarlo è la rivista on-line  'Slate' che ha pubblicato un articolo dove si evidenzia il potere ecologico degli e-reader. Diciamolo subito: che il vecchio libro non fosse proprio a impatto ambientale zero è cosa risaputa da tempo, ma che fosse addirittura più 'nocivo' per l'ambiente rispetto ai lettori elettronici questo davvero nessuno poteva prevederlo. E invece a conti fatti è proprio così: se, infatti, dati alla mano, il singolo libro inquina meno rispetto al singolo e-reader per chi consuma molti libri il rapporto si capovolge.

libri ecoAndiamo a vedere i numeri. Prendendo ad esempio l'e-reader Kindle ci accorgiamo che produce indirettamente  circa 168 chilogrammi di anidride carbonica escludendo dal computo il carbonio prodotto per la lettura dei libri che comunque è una quantità minima. Un singolo libro produce invece (sommando produzione, trasporto, smaltimento o riciclaggio) circa 7,5 chilogrammi di anidride carbonica, secondo una stima fatta da Cleantech (una società di consulenza ambientale). Quindi, considerando il singolo prodotto, il libro conviene ancora, ma chi compra un e-reader lo fa per leggere più libri: ecco, ne bastano 23 per ottenere un vantaggio dal punto di vista ambientale. Vantaggio ancora maggiore per l'Ipad, il cui consumo secondo i dati resi noti dalla casa produttrice si attesta intorno al 130 chilogrammi: è quindi sufficiente la lettura di 16 e-book per pareggiare l'impatto ambientale con la versione cartacea.

Situazione analoga per quanto riguarda il consumo idrico: un libro consuma circa 16 litri di acqua mentre un e-reader arriva a consumare circa 300 litri. In base a queste cifre quindi la lettura di 12 e-reader pareggia il consumo idrico della versione cartacea. Insomma sembra proprio che per i buoni lettori, quelli per intenderci che non si limitano a prendere in mano un libro solo quando lo ricevono come regalo, l'acquisto di un e-reader sia una scelta conveniente per se e per l'ambiente: con buona pace di chi non riesce proprio a rinunciare all'odore dell'inchiostro sulla carta.