Back to top

Dynamic Glass: il vetro dinamico

dinamyc glass mondoeco (6)
Dynamic Glass, cosa è: l'azienda californiana View, ha messo in commercio dopo averlo sperimentato un tipo di vetro assolutamente rivoluzionario e innovativo,  un vetro che non abbaglia e non si surriscalda, trasparente o ombreggiato che si scherma a seconda della posizione del sole e in base alle preferenze. Un vetro con il quale è possibile rivestire interi edifici, perchè è in grado di garantire privacy, luce, isolamento termico, e risparmio energetico

[adrotate banner="16"]

Dynamic Glass è stato realizzato con una lamina in materiale elettrocromico e rivestita da due strati di vetro. La peculiarità innovativa è quella di cambiare tinta, passando attraverso quattro diverse gradazioni di colore differenti, che variano a seconda dell'illuminazione esterna, o delle preferenze dell'utente o del comando che viene impartito dall'interno dell'edificio, attraverso un pannello di controllo installato in un punto strategico, o da una app per smartphone. Il meccanismo di variazione di tinta si rifà a quello utilizzato negli occhiali da sole che variano l'intensita di coloratura delle lenti a seconda della luce solare.

Questa caratteristica però lascia il vetro è sempre trasparente dall'interno, consentendo di godere della luce del sole di giorno ma senza le fastidiose rifrazioni, mentre dall'esterno resta ambrato in modo da garantire a chi vi abita o lavora la giusta privacy. View ha aperto la prima fabbrica di questo straordinario vetro in Mississippi e ha realizzato a oggi ben 50 installazioni di varie misure in America; per ora i costi sono più alti di un normale vetro, l' immissione sul mercato porterà a una stabilizzazione in merito, e si calcola che le finestre intelligenti più avanti porteranno a un taglio annuo del 20% delle spese per l'illuminazione interna degli edifici.