Back to top

Differenziata Roma: l'Ama chiede una consulenza per due milioni di euro


La raccolta differenziata è al centro del dibattito a Roma. I problemi sono molti, soprattutto di natura politica e amministrativa. Politica, perché la situazione attuale denota una scarsa efficienza decisionale e strategica (la percentuale di rifiuti differenziati è di molto inferiore agli obiettivi). Amministrativa, perché stanno permanendo ostacoli circa l'individuazione dei siti di smaltimento.

In questi giorni sono stati molti a puntare il dito contro la giunta Alemanno e, soprattutto, contro l'Ama, la società mista incaricata dello smaltimento e della raccolta dei rifiuti. Se il primo bersaglio - e non potrebbe essere altrimenti - è scelto regolarmente da politici di parte avversa (es. Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma), il secondo bersaglio è scelto dalle figure più disparate.

In particolare è stato il consigliere comunale Athos De Luca, esponente della Commissione Ambiente del consiglio comunale, a denunciare una situazione ormai insostenibile e un retroscena che sa di paradosso. De Luca ha affermato che l'Ama ha chiesto una consulenza sulla questione rifiuti ad un ente privato e che il prezzo di tale consulenza è di due milioni di euro.

La consulenza, ha specificato De Luca, è stata comunque preceduta da una gara di appalti organizzata dalla giunta Alemanno, e quindi a lui andrebbe addossata la colpa. Il consigliere non ha avuto remore a parlare di "gestione irresponsabile e clientelare della giunta Alemanno".

De Luca, infine, ha fatto chiarezza sul significato, in questo particolare contesto, sulla parola clientelare: "Siamo di fronte a una gara di appalto a prezzi molto alti ( capo progetto 2.184 euro al giorno; manager 1.717 euro giorno; cosulente senior 1.330 euro giorno, cosulene junior 900 euro giorno ) e con clausole particolari, come il punteggio di 80 per le caratteristiche tecniche e 20 punti per il costo e il fatturato degli ultini tre anni di almeno 11 milioni, che sembrano previste su misura per qualche soggetto privato".