Back to top

Raccolta Differenziata: lo smartphone ti aiuta a farla

 

Differenziata, ecco l'applicazione per farla beneDifferenziata: più facile a dirsi che a farsi. Sono molti, infatti, i cittadini che pur mettendoci la buona volontà non riescono a differenziare correttamente i rifiuti. Tra i tanti aiuti disponibili sulla piazza (siti, numeri verdi ect) spicca l'applicazione per device mobili (tablet e smartphone) "Dizionario dei rifiuti". Il creatore del software è un ricercatore di nome Francesco Curari. L'applicazione è gratuita e funziona sia su device "normali" che su iPhone e iPad.

"Dizionario dei rifiuti" si pone come scopo quello di aiutare gli utenti nello scegliere il posto (cassonetto o sacchetto) dove conferire i rifiuti. Sono molti, infatti, i rifiuti "non semplici" che causano qualche dubbio nella mente dei cittadini. Molto spesso la destinazione non è facilmente intuibile. L'applicazione di Francesco Curari informa, una molta digitato il nome dell'oggetto in questione, dove va gettato.

Un'altra funzione di "Dizionario rifiuti" è quello della geolocalizzazione. Il software informa i cittadini sui luoghi di smaltimento o di conferimento (così anche le discariche) e presenta pure l'intinerario più corto per raggiungerli. Insomma, si tratta di un Google Maps in miniautura e quanto mai ecologico.

Grazie alla tecnologia, dunque, la differenziazione dei rifiuti può compiere ora un ulteriore passo in avanti. Il passaggio alla differenziata, infatti, è una realtà che include la maggior parte degli italiani. Nondimeno, aumenta di mese in mese la percentuale di rifiuti differenziati, persino nei comuni già di per sé virtuosi. Il livello attuale, infatti, è buono (35% dei rifiuti differenziati) ma soffre di eterogeneità marcate tra nord e sud, e si posiziona comune leggermente sotto gli obiettivi stabiliti dall'Unione Europea.

Adesso, grazie a "Dizionario dei rifiuti" i "cattivi differenziatori", come anche i pigri e i lavativi, non avranno più scuse. Per quanto riguarda i cittadini che semplicemente sbagliano per poca conoscenza, beh... Hanno trovato la soluzione ai loro problemi di natura "ecologica".