Back to top

Differenziata: a Roma Nord si cambia sistema

Cambio radicale a Roma Nord. Il sistema duale di raccolta differenziata, infatta, non ha dato i frutti sperati e, in seguito alle contestazioni di cittadini ed associazioni, è stato definitivamente accantonato.Differenziata a Roma Nord La zona interessata dalla raccolta differenziata duale era quella di Roma Nord, IV Municipio, ossia una zona che va da Fidene a Conca D'Oro e che ospita circa 202mila cittadini.

Il sistema che verra adottato sarà quello della raccolta differenziata "spinta" nei cassonetti. I cittadini, dunque, conferiranno i loro rifiuti differenziati nei cassonetti adibiti, in strada. In arrivo dunque la campana verde, per il solo vetro. Ma ci saranno, ovviamente, cassonetti specifici per la carta, per l'organico (una novità che sta prendendo piede in tutta Italia e ottima per la produzione di energia), per il materiale multileggere, ossia per la plastica e il metallo. Infine, ci saranno anche i cassonetti grigi, quelli per tutti i rifiuti non riciclabili. Tutto ciò, però, per 176mila cittadini. Il resto, un paio di decine di migliaia, conferirà i rifiuti differenziati tramite il porta a porta domestico (zona che va da Sette Bagni a Villa Spada).

Il presidente di Ama ( Piergiorgio Benvenuti), ha così descritto a Repubblica le opportunità del nuovo sistema che, ricorda, è comunque in fase sperimentale: ""Con questo progetto pilota  contiamo di raggiungere entro la fine dell'anno il 30% di rifiuti differenziati. L'obiettivo strategico definito dal Patto per Roma è il raggiungimento di una percentuale del 50% a fine 2014, quando avremo coinvolto un milione di romani con il porta a porta".

A breve i cittadini riceveranno dall'amministrazione i sacchetti di colore diverso, in modo da agevolare la differenziata che, come si è capito, dovrà avvenire a casa, secondo modalità identiche per tutti i cittadini.