Back to top

Differenziata: a Prato il vetro divorzia dalla plastica

La rivoluzione della differenziata è sbarcata a Prato. Entro poch giorni, infatti, quasi l'intero territorio del Comune di Prato sarà interessata dalla differenziata "solo vetro". Il vetro va con plastica e lattine, in genere. Ma differenziando il vetro "in solitaria" è possibile raggiungere percentuali altissime di materiale recuperato: si parla addirittura del 75%. Un modo, questo, per perferzionare la raccolta e ottimizzarla, risparmiando così in denaro e in salute per l'ambiente.

Alla campane blu (in passato adibitie alla raccolta di vetro, plastica e lattine e ora solo di queste ultime due), si affiancheranno le campane verdi (solo vetro). L'ordinanza comunale ha imposto la raccolta del vetro in singolo alla zona compresa tra via Ferrucci, via Valentini, Mezzana, viale Montegrappa, viale della Repubblica, via Pomeria, via Zarini e Soccorso.

L'assessore all'Ambiente Goffredo Borchi ha espresso l'orglioso per l'operato dell'amministrazione pratese a La Nazionale. "Con questa iniziativa si prosegue il lavoro puntuale per un servizio ancora più mirato sul fronte della raccolta differenziata. Il Comune di Prato dimostra così un’attenzione consolidata verso le problematiche ambientali, sempre alla ricerca di quelle soluzioni capaci di garantire risultati importanti al sistema del riutilizzo dei rifiuti per la realizzazione di nuovi prodotti".

La giunta comunale ha optato per il cambiamento di concerto con l'ASM (ente che si occupa dei servizi pubblici e d'igiene). Nelle settimane scorse si è proceduto con il rilascio di materiale informativo alla cittadinanza. In particolare è stato consegnato un plico alle oltre 10.000 utenze domestiche e alle 2.400 utenze commerciali e amministrative (uffici e negozi) della zone interessata della nuova modalità di raccolta.