Back to top

Come vengono pagati gli incentivi per un impianto fotovoltaico

Category:
Prima di comprendere in che modo vengono pagati gli incentivi sugli impianti fotovoltaici, è doverosa una breve premessa per chiarire meglio i vari passaggi.

Partiamo dalla convenzione che viene stipulata con il GSE da parte del gestore di rete o soggetto responsabile, che provvede all'invio delle misure dell'energia prodotta dall' impianto fotovoltaico.

L'invio delle suddette misure al GSE avviene attraverso una procedura informatica dello stesso, seguito dalla verifica (sempre da parte del GSE) della compatibilità delle misure con i dati che caratterizzano l'impianto stesso (potenza, collocazione geografica).

Il passaggio successivo prevede da parte del GSE il calcolo degli importi da erogare e la convalida dei benestare di pagamento.

Per gli impianti fotovoltaici con una potenza compresa fra 1 KW e 200 Kw, che utilizzano il servizio di scambio sul posto (4° conto energia), il pagamento dell'incentivo avviene ogni due mesi (se l'ammontare cumulato nei 60 giorni supera i 250 euro), mentre per quelli che si servono della cessione in rete, il relativo pagamento avviene mensilmente (se l'ammontare cumulato in 1 mese supera 500 euro).

I relativi importi vengono accreditati sul conto corrente indicato dal soggetto responsabile, il mese successivo a quello in cui il GSE ha ricevuto le misure ( trasmesse mensilmente) dai soggetti responsabili o dai gestori di reti locali.