Back to top

Come risparmiare sui consumi energetici

 

Proprio confrontando i loro prodotti è possibile trovare la tariffa più conveniente per il consumatore e di conseguenza risparmiare sulla bolletta che attualmente è diventata un vero e proprio “ calvario”.

Ma oltre a questo, è opportuno ed utile usare alcuni accorgimenti in casa che senz’altro contribuiscono a ridurre sensibilmente i consumi ed i relativi costi.

Consideriamo gli elettrodomestici, molto utilizzati nella vita quotidiana e che incidono non poco sul consumo di energia elettrica; bisogna sapere che più sono di qualità e meno consumano, ecco perché acquistare quelli contraddistinti dalle etichette energetiche più alte (classe A, A+, A++,etc.,), non è un fattore da trascurare.

Inoltre, aver cura di utilizzarli nelle ore in cui l’energia costa meno (di sera o nei week end), far revisionare caldaie e condizionatori periodicamente, non lasciare alcun apparecchio in stand by, sono tutti accorgimenti utili per rendere la bolletta meno “pesante”.

Lo stesso discorso vale per le lampadine, la cui scelta deve propendere per quelle a basso consumo.

Grazie al recente nuovo articolo del Decreto Sviluppo, che a breve sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, effettuando interventi di riqualificazione energetica, sarà possibile detrarre il 55% dei costi ed ottenere, quindi, un duplice vantaggio.