Back to top

Chernobyl : Sono Passati 25 Anni Da Quel 26 Aprile 1986

Sono passati venticinque anni dal quel 26 aprile del 1986, quando il mondo si fermò; venticinque anni dal disastro di Chernobyl, da quell’incidente che ha cambiato la storia e la consapevolezza degli uomini su ciò che il nucleare può rappresentare.

Nel mondo tutti hanno ricordato quel giorno duro, amaro, triste e terribile, quando nessuno si aspettava che l’inimmaginabile potesse accadere.

Chernobyl

Ma i venticinque anni di Chernobyl sono toccati da un’altra grandissima tragedia, quella del Giappone. Tutto questo deve far assolutamente riflettere.

Il disastro nucleare di Chernobyl è stata una delle più grandi catastrofi della storia, ma a distanza di tanti anni la tragedia è che non si sa con certezza quanti siano i morti. La storia deve insegnare a  tutti che cosa significhi avere a che fare con il nucleare.

Bisogna imparare dagli errori della storia, bisogna comprendere che cosa sia stato Chernobyl per gli uomini. Gli attivisti di Greenpeace si sono impegnati in una campagna davvero molto significativa, hanno piantato centinaia di croci al Circo Massimo, per ricordare l’evento.

Il disastro nucleare di Chernobyl deve essere un insegnamento per tutti, per ricordare ciò che l’uomo può causare a sé stesso.

Bisogna riflettere e comprendere che cosa questa forma di energia può significare: morte, distruzione, cancro e dolore protratto nel tempo.

Se le due bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki sono state portatrici di una distruzione senza precedenti, le radiazioni fuoriuscite dal reattore di Chernobyl sono state di gran lunga superiori.

Le radiazioni hanno colpito oltre all’Ucraina anche la Bielorussia e la Russia, portando morte e distruzione a migliaia di vittime innocenti. Si stima che le vittime del disastro di Chernobyl siano state 5 milioni, ma un calcolo preciso è difficile.

Non solo i lavoratori della centrale, colpiti da una dose massiccia di radiazioni furono le prime vittime del disastro, ma anche milioni di civili in tutto il mondo hanno pagato le conseguenze di questo disastro.

Gli studi che negli anni sono stati condotti hanno rivelato un’incidenza del cancro alla tiroide altissima: i più colpiti i bambini.

La contaminazione del suolo, dell’aria, delle persone è stata altissima. Sono passati 25 anni dal disastro di Chernobyl e noi esseri umani cosa abbiamo imparato?