Back to top

Certificati bianchi: la scadenza del 30 novembre

Category:
Entro il 30 novembre è possibile fruire di un importante incentivo per l’efficientamento energetico e la riduzione delle correlate spese. Si tratta della possibilità di ottenere i c.d. “certificati bianchi”, veri e propri contributi extra che vengono erogati dai fornitori di energia elettrica o di gas ai clienti che scelgono di rivedere – in ottica ecoenergetica – i propri impianti elettrici o i sistemi di riscaldamento della propria abitazione, al fine di rendere le unità immobiliari più efficienti dal punto di vista della fruizione delle risorse energetiche.

I certificati bianchi – conosciuti anche come TEE, o titoli di efficienza energetica – vengono emessi dal soggetto Gestore del mercato elettrico a fronte di risparmi energetici che siano verificati dall’AEEG. Se le aziende riescono a raggiungere obiettivi di riduzione dell’impiego di risorse energetiche, concorrono alla possibilità di ottenere i certificati bianchi da parte delle società che erogano servizi di energia elettrica.

Il contributo varia a seconda del territorio e del tipo di intervento, oscillando tra i 9,68 euro e gli 80,90 euro per abitazione in caso di sostituzione della caldaia fino a 298 euro per l’installazione di una pompa di calore.