Back to top

Casa ed energia: Energy + produce più di quanto consuma

Wolf Haus ha compiuto un passo avanti nella tecnologia della Casa Passiva. Per Casa Passiva si intende quel tipo di abitazioni, avveniristiche e ancora pochissimo diffuse - sono quasi tutte in fase di prototipo - che trasformano le case da "onnivore" a produttrici di energia. Si tratta di case che coniugano caratteristiche di sostenibilità, di comodità e, ovviamente, di risparmio energetico.

Fra queste spicca la casa Energy+ 2013, costruita a Bolzano. Si potrebbe chiamare anche casa Energy+ di terza generazione, visto che è frutto di tre tentativi che durano ormai da qualche anno. La casa Energy+ di Bolzano non solo è autonomia dalle fonti tradizionali, non solo produce energia, ma addirittura produce più energia di quanto ne consumi. Ciò vuol dire che l'abitazione non solo diventa occasione di risparmio, ma diventa anche occasione di reddito. Una svolta epocale, visto che le maggiori tasse si pagano sulla casa, sulla sua manutenzione, sul suo riscaldamento etc.

Il merito è delle nuove tecnologie che integrano fonti rinnovabili e sistemi di conservazione del calore. Non a caso l'esperimento è stato condotto in una località fredda come Bolzano. Dal sito dedicato al progetto si legge: "le innovazioni più recenti in materia di isolamento energetico dell'involucro edilizio si integrano perfettamente con le evolute soluzioni Hoval, che utilizzano energie rinnovabili studiate su misura per il progetto e che rendono di fatto la casa indipendente dalle fonti energetiche tradizionali. Il tutto gestito in modo efficiente e razionale da un intelligente sistema domotico".

Non rimane che auspicare una sua diffusione su larga scala. Sarebbe una rivoluzione, non solo per i portafogli dei cittadini ma anche per il modo stesso di intendere la vita in abitazione.