Back to top

Capodanno, paura dei botti: dalla LAV i consigli per i nostri animali


np_botti_miniatura- "La notte di San Silvestro è il nostro incubo"

Capodanno: Ogni anno in tutto il mondo lo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre è un momento di festa; ma mentre per noi umani è un gran divertimento per i nostri compagni a quattro zampe è un vero incubo. 

[adrotate banner="16"]

I  classici botti di Capodanno terrorizzano cani e gatti e ogni altra specie animale che essa viva con l'uomo o no. Dalla Lega Anti Vivisezione ci arrivano preziosi consigli per rendere meno traumatica agli animali la fine dell'anno e i conseguenti festeggiamenti:

  1. Non lasciare che i cani affrontino in solitudine le loro paure e togliere ogni oggetto contro il quale, sbattendo, potrebbero farsi male.
  2. - Evitare di lasciarli all’aperto, visto che la paura può far compiere loro gesti imprevedibili, come la fuga.
  3. - Non tenerli legati alla catena perché potrebbero strangolarsi.
  4. - Non lasciarli sul balcone perché potrebbero gettarsi nel vuoto.
  5. - Dotateli di tutti gli elementi identificativi possibili (oltre al microchip, medaglietta con un recapito).
  6. - Se si nascondono in un luogo della casa, lasciateli tranquilli: considerano sicuro il loro rifugio.
  7. - Cercare di minimizzare l’effetto dei botti tenendo accese radio o tv.
  8. - Prestare attenzione anche agli animali in gabbia e non tenerli sui balconi.
  9. - Nei casi di animali anziani, cardiopatici e/o particolarmente sensibili allo stress dei rumori rivolgersi con anticipo al proprio veterinario di fiducia.
  10. - Se l’animale scompare presentare subito una denuncia di smarrimento.

(LAV)

Tutelare e proteggere gli animali è un preciso dovere di carattere sociale, e civile.

coccole2

"L'amore e il rispetto verso gli
animali è segno di intelligenza e civiltà".
Giusy Ragni