Back to top

Biometano, un'opportunità per l'Italia

Category:

Secondo uno studio portato avanti da EnergEtica e Althesys il biometano, ovvero il metano ottenuto dal biogas, sarebbe in grado di sostituire il metano di origine fossile a tutto vantaggio delle emissioni nocive in atmosfera con effetti significativi sulla riduzione dell'inquinamento e dell'effetto serra.

 

La produzione di biometano in Italia supera la notevole quota di  5 miliardi di metri cubi l'anno, valore sufficiente a coprire ben il 10% del nostro consumo lordo di energia. Il biometano viene prodotto sfruttando la fermentazione delle sostanze organiche ed è caratterizzato dalle stesse performance del normale gas metano.

 

 Il biometano potrebbe essere utilizzato anche per quanto riguarda il trasporto dei veicoli urbani grazie ad un impatto ambientale inferiore ad ogni altro combustibile presente sul mercato. La notizia è piuttosto interessante visto e considerato la crescente domanda di veicoli a metano in Italia che, nel solo 2012, anche grazie all'enorme incremento dei prezzi della benzina e del diesel, è cresciuta del 42,6%.

 

 La diffusione del biometano potrebbe rappresentare un importante fattore per contrastare l'inquinamento dell'aria del nostro paese che, soprattutto in prossimità dei centri maggiormente abitati, diventa sempre più difficile da combattere. Nello specifico, l'utilizzo del biometano nel settore dei trasporti potrebbe portare non pochi vantaggi sia in termini ambientali che economici.