Back to top

Basta Parlare, Comincia A Piantare ! L'Incredibile Storia Di Felix

Felix Finkbeiner, bambino tedesco, ha appena 13 anni, ma ha già piantato un milione di alberi. Sì, avete capito bene: proprio un milione.

piantare alberi

Tutto è iniziato quando Felix, all’età di 9 anni, seguì una lezione in classe in cui la maestra spiegava le basi dell’ecologia: inquinamento, effetto serra, ma soprattutto l’importanza di piantare alberi. Il bambino si appassiona tanto all'argomento che decide di studiare le opere di Wangari Maathai, premio nobel per la Pace, nonché probabilmente la personalità del mondo dell’ecologia più nota. La sua opera più importante, piantare 30 milioni di alberi, gli fa venire voglia di partecipare, e decide così di imitarla, piantandone un milione. Detto, fatto.

Il bambino ha cominciato a piantare un albero sotto la finestra della sua classe, a Monaco di Baviera, finché ha fondato un vero e proprio movimento fatto di 23 bambini suoi coetanei, che l’ha portato a piantare il milionesimo albero di fronte a telecamere e politici di 45 Paesi diversi. La notizia ha avuto molta risonanza in tutto il mondo, anche in Italia.

Ecco cosa dice Felix a proposito dell'impegno degli adulti in questo campo :

Vorremmo che gli esseri umani della nostra generazione si sentano cittadini del mondo. Noi bambini ci sentiamo veramente traditi. Dopo tutto quello che si è fatto e detto a Copenhagen nella conferenza Onu sul clima, alla fine cosa si è ottenuto veramente? Non abbiamo ancora fiducia negli adulti. Così abbiamo deciso di iniziare da soli a cambiare le cose.

L'associazione di Felix si chiama Plant of the Planet Foundation’s Children Coordination Council, che come slogan ha la frase eloquente “Stop talking, start planting” (Basta parlare, iniziare a piantare), ed è significativo che in ogni foto ci sia un bambino che tappa la bocca ad un adulto, che non fa altro che parlare, ma senza agire. La sua impresa ha appassionato talmente tanto il mondo dell’ecologia che ha trovato proseliti perfino tra le più grandi personalità del mondo politico e dello spettacolo, da Harrison Ford a Gisele Bundchen, dalla principessa Haya Bint Al Hussein al principe Alberto di Monaco, dal premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus all’artista inglese John Watts.

Il prossimo passo dell'associazione sarà di piantare un milione di alberi in ognuna delle 131 nazioni in cui si è insediata. Ce la farà?