Back to top

Auto elettriche, rispetto per l'ambiente a 328 km all'ora

auto elettriche

Il rispetto per l'ambiente corre su gomma, e corre pure veloce. E' un falso mito quello che sancise l'irrisolvibile inferiorità delle auto elettriche rispetto a quelle tradizionali in fatto di benzina. E' stato infatti abbattuto il record di velocità per un'auto elettrica. Sono numeri di tutto rispetto.

L'auto in questione è la Lola-Dreyson, guidata dal fondatore e "pilota" Lord Dreyson. La pista non è propriamente quanto di più canonico ci possa essere per un auto da corsa: il record è stato disintegrato duranta una sfrecciata nell'aeroporto di Elvington, nello Yorkshire (Gran Bretagna). L'auto elettrica ha toccato una velocità di 328 km orari.

A dire il vero, non si tratta di un record assoluto per le auto elettriche, ma semplicemente per le auto elettriche inferiore alla tonnellata di peso. Il recordo assoluto appartiene invece all'auto elettrica della Venuti, che nel 2010 ha raggiunto l'incredibile velocità di 495 km all'ora.

Il record apre le porte per nuove esperienze e per lo sdoganamento, finalmente completo, dell'utilizzo agonistico delle auto elettriche. Lo stesso Dreyson ha cercato negli ultimi anni di inserire le auto elettriche nel circuito delle gare. Certo, la Formula 1 rimane un sogno che per ora è precluso, ma ci sono già gli accordi per una sorta di Formula 1 "elettrica", precluso alle auto a benzina.

Dreyson, attraverso i prototipi della Dreyson Racing (scuderia di proprietà) ha dimostrato l'efficienza delle auto elettriche su pista. Qualche mese fa un suo modello ha addirittura vinto la Le Mans 24 Ore, dando prova di affidabilità, resistenza e prestazioni elevate.

Lord Dreyson ha così descrito la Lola-Dreyson che ha abbattuto il recordo di velocità: "L’auto del record è stata equipaggiata con pneumatici Michelin (all’anteriore di misura 33/68-18, al posteriore 37/71-18). Si tratta di gomme appositamente sviluppate per la categoria prototipi LMP1, in grado di sostenere le altissime velocità tipiche delle gare di Endurance".