Back to top

Auto elettriche: progetto di mobilità ecologica in Estonia

auto-elettriche-estoniaAnche il governo estone, come molti altri “colleghi” nel vecchio Continente, sembra aver rotto gli indugi e aver favorevolmente migrato verso le auto elettriche. A conferma di ciò, il varo di un progetto di installazione di una rete nazionale di stazioni per la ricarica veloce delle batterie ecologiche, composto da 165 stazioni di rifornimento energetico.

Realizzate grazie all’operatività del gruppo ABB, le stazioni sarebbero state interamente finanziate dal governo locale con la vendita a Mitsubishi di concessioni statali per l’emissione di co2.

Stando ai dati forniti dal governo di Tallin, le batterie potranno essere ricaricate per il 90 per cento in meno di 30 minuti, ad un costo che varia tra i 2,5 euro e i 5 euro. Possibile, ad ogni modo, contrarre un abbonamento che prevede un esborso mensile di 30 euro, per ricariche illimitate in qualsiasi punto del territorio nazionale.

Considerato che in Estonia ci sarebbero solamente 619 auto elettriche, di cui in gran parte in mano allo Stato, vien da dire che i margini di espansione sarebbero più che notevoli.