Back to top

Auto elettriche: nuove batterie al grafene

Category:
È stato recentemente lanciato il progetto internazionale Graphene Flagship, un programma che - finanziato con un miliardo di euro - punta a premere il pedale dell'acceleratore sulla ricerca e sullo svilppo del grafene applicato alle batterie delle auto elettriche.

Sul perchè vi sia questa elevata attenzione al grafene, e alle sue implementazioni nel comparto delle auto elettriche, è lo stesso programma a spiegarlo: il grafene (composto da un unico strato di atomi di carbonio), può condurre elettricità e calore con un livello di efficienza molto elevato, e con una resistenza ben superiore all'acciaio.

Proprio grazie a tali caratteristiche, sarà presto possibile realizzare delle "ultrabatterie" capaci di immagazzinare energie in quantità molto elevata: una introduzione "rivoluzionaria" - affermano da CNR - che permetteranno alle case automobilistiche di poter disporre di batterie che durano più a lungo, acquisiscono più celermente l'energia (tempi di ricarica più veloci) e potranno garantire una maggiore autonomia dei veicoli ecologici.