Back to top

Auto ecologiche: i migliori modelli da comprare senza incentivi

foto-auto-ecologica
Partiti lo scorso 6 maggio, gli ecoincentivi governativi per l'acquisto di veicoli a basse emissioni, hanno avuto solo 72 ore, per così diredi vita”, dato che sono di fatto terminati dopo solo 3 giorni dallo stanziamento; fondi che peraltro va sottolineato, non aver soddisfatto tutte le richieste!
Incentivi esigui che va ricordato, essere divisi in 3 diverse fasce, 2 per i privati ed 1, che ha riscosso ben zero adesioni, per le aziende:
  • fino a 50 g/km di CO2 nella quale gli utenti beneficiavano di 5.000 € di bonus;
  • quella dei mezzi con emissioni sino a 95 g/km, ove lo sconto ammontava a 4.000 €;
  • per i veicoli destinati alle imprese, la soglia massima era di 120 g/km di CO2, con l'obbligatorietà di rottamazione di un mezzo comparabile, superiore ai 10 anni di età, per uno sconto di 2.000 €.

Fatto sta che oggi, benchè gli incentivi di fatto siano terminati, è comunque possibile investire nell'acquisto di auto ecologiche, approfittando anzitutto del fatto che alcune Case automobilistiche come ad esempio Fiat e Citroen, per sopperire alla manovra governativa, hanno inteso garantire a proprie spese gli ecoincentivi per un determinato periodo di tempo – fino a fine mese - ma anche del fatto che acquistare una citycar elettrica, ibrida o a gpl sia comunque la scelta giusta per il futuro, grazie alla quale acquistare un veicolo per merito di cui risparmiare sul prezzo dei carburanti alternativi e sull'assicurazione auto.
Quanto alle imprese infatti, va detto che era davvero molto difficile rientrare negli incentivi, perché era necessario rottamarne un'altra auto, avente almeno 10 anni di età; una condizione particolare e decisamente “di nicchia” per così dire!
Quanto quindi ai pro di avere un'auto ecologica, è sufficiente fare l'esperimento di confrontare le offerte online delle compagnie di assicurazione come ad esempio di Genialloyd, Direct Line, Linear, eccetera di un'auto ecologica e quelle dello stesso modello in versione a benzina, onde notare come il fatto di avere un'auto ecologica influisca significativamente!
Nel malaugurato caso infine che non si abbia modo di acquistare una vettura entro la fine del mese o che si voglia acquistare un'auto ecologica appartenente ad una casa automobilistica di quelle che non ha protratto a sue spese gli incentivi, è bene sapere infine, che esistono comunque auto ecologiche a doppia alimentazione (GPL-benzina e metano-benzina), aventi prezzi di listino non troppo onerosi, e comunque meno costosi rispetto ai prezzi delle auto ecologiche! E proprio a riguardo delle vetture a doppia alimentazione, ecco una piccola selezione di piccole ma perfette utilitarie acquistabili con cifre dai 12 ai 16 mila euro, ideali per muoversi in città, con poco carburante ed inquinamento al minimo, che indubbiamente, meritano di essere considerate:

  • la Chevrolet Spark 1.0 GPL LS (110 g/km);
  • la Fiat Panda 0.9 TwinAir Turbo Natural Power - la Panda EasyPower1.2 (86 g/km- 107 g/km);
  • la Kia Picanto 1.0 GPL City 5 P (93 g/km);
  • la Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Turbo metano Ecochic;
  • la Opel Adam 1.4 GPL Tech Jam (112 g/km);
  • la Seat Mii 1.0 EcoFuel, Skoda Citigo Metano, Volkswagen up! 1.0 eco up! (79 g/km).