Back to top

Associazione di comuni per il risparmio energetico

L’ottenimento di obiettivi di risparmio energetico passa anche attraverso le associazioni tra le singole municipalità. È quanto sta accadendo nell’area vasta di Cagliari, dove i Comuni di Quartu Sant’Elena, Maracalagonis, Quartucciu, Selargius, Sestu, Settimo San Pietro e Sinnai hanno scelto di costituirsi in associazione per coordinare e per rendere più efficaci le azioni per l’ottenimento di finanziamenti europei.

Soddisfatto della scelta optata il primo cittadino di Quartu, Mauro Contini, che afferma e ribadisce l’importanza di tale passo, “perché anche i piccoli comuni possono così accedere ai finanziamenti della banca europea, attualmente riservati alle realtà più grandi. In secondo luogo, l’Associazione è una vera e propria struttura di supporto tecnico a disposizione dei Comuni nella predisposizione dei Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), a fronte dei quali la Banca ad’investimento europea eroga i finanziamenti ai Comuni per i progetti presentati”.

“L’Associazione Temporanea fra Sindaci” – conclude il sindaco – “è un’importante esperienza di lavoro condiviso su cui è possibile sviluppare azioni e interventi di più ampio respiro. Ricordiamoci che l’Europa premia la capacità di creare sinergie tra Amministrazioni. E tra i comuni dell’area vasta di Cagliari c’è questa grande sensibilità”.