Back to top

App green: l’ecosostenibilità passa anche dallo smartphone

Sta crescendo sempre di più l’offerta di app green per i nostri smartphone: dall’aiuto nel fare la spesa alla raccolta differenziata, passando per la mobilità green

La sempre maggiore diffusione di smartphone e di attenzione e sensibilità verso l’ambiente e la sua situazione ha portato a un costante aumento delle cosiddette app green, ovvero applicazioni che ti aiutano a vivere in maniera più ecosostenibile, aiutandoti nella vita di tutti i giorni. Alcune infatti ti ricordano le date di scadenza di quello che hai nel frigo, altre invece ti aiutano a scegliere prodotti più green quando fai la spesa. Ma vengono toccati anche gli ambiti della raccolta differenziata e della mobilità sostenibile: insomma, sono strumenti molto utili per avere uno stile di vita con minor impatto ambientale.

Attenzione, però: alcune di queste app potrebbero pesare diversi megabyte e andare a influire non poco sul vostro traffico dati nel caso doveste scaricarle senza essere connessi a un Wi-Fi. Vi consigliamo, quindi, di confrontare le offerte di telefonia mobile su comparatori online come SuperMoney e sceglierne una che includa diversi gigabyte di traffico in modo da non avere problemi.

 

Evitare sprechi e aiutare l’ambiente con le app green


Come dicevamo, queste applicazioni cercano di aiutarti a cambiare il tuo stile di vita quotidiano, rendendolo più ecosostenibile e a minor impatto ambientale. In questa direzione vanno le app che ti aiutano nella spesa, permettendoti di effettuare acquisti mirati ed evitare sprechi al supermercato. Ad esempio, l’app FrigOk serve a fotografare ciò che hai in frigorifero e in freezer e abbinarlo alla loro data di scadenza: un bollino colorato (verde, giallo o rosso) ti avviserà se la loro fine si sta avvicinando così che tu possa fare attenzione a tutto ciò che hai già e non sprecare niente.

Anche Good Guide è un’ottima app green: grazie a un database di oltre 200.000 prodotti, potrai sapere quali sono quelli che vengono creati con minor impatto sull’ambiente, sulla salute e sul contesto sociale. In questo modo potrai comprare soltanto alimenti ecosostenibili e in linea con le tue idee ambientali, evitando tutti quei prodotti per i quali non vengono rispettati questi parametri.

Nella nostra vita di tutti i giorni fa ormai parte la raccolta differenziata. L’app green Raccolta rifiuti, ad esempio, ci fornisce tutte le risposte ai dubbi che potremmo avere sulla raccolta differenziata e su dove buttare i nostri rifiuti, in modo da evitare errori potenzialmente dannosi per l’ambiente. Invece, l’app Ricicloni ci fornisce il calendario di raccolta porta a porta del nostro comune di residenza, mentre l’app Segnala Rifiuto Abbandonato ci permette di inviare una segnalazione di rifiuti o discariche abusive.

App green: tutela di animali e ambiente e mobilità sostenibile


Ma cura dell’ambiente non significa soltanto acquistare e gettare rifiuti con più consapevolezza, ma anche fare determinate scelte in termini di mobilità. L’applicazione Green Meter, per esempio, anallizza il nostro stile di guida in automobile e ci invia suggerimenti che ci consentono di renderlo più attento all’ambiente e consigli per consumare ed inquinare di meno, per essere anche più ecosostenibili.

Quando si parla di ambiente, però, ci si dimentica spesso che ci sono anche gli animali. Ecco perchè il WWF ha creato l’app green WWF Adoption, tramite la quale puoi adottare un esemplare di una specie in percolo di estinzione e ricevere approfondimenti e notizie.