Back to top

Anche i prodotti per le unghie diventano ecologici

prodotti per le unghie diventano ecologiche

Con la continua sensibilizzazione, che avviene sia da parte dei mass media che delle istituzioni, affinché ci sia una maggiore attenzione nella messa in commercio di prodotti ecologici, anche il mondo della nail art ha risposto all’appello, ed ora anche la ricostruzione delle unghie ha un occhio di riguardo verso l’ambiente. Per averne una riprova basta fare una navigata sul web, magari spulciando gli scaffali online di un qualsiasi negozio di prodotti per unghie, e ci si rende subito conto di come il numero di prodotti totalmente ecologici sia aumentato notevolmente.

Spesso negli anni passati si è dato poco peso al fatto che i prodotti per la cosmesi in genere potessero essere dannosi per la natura, magari perché realizzati con sostanze di solito innocue per l’organismo umano, ma nocive per la salute dell’ambiente. Oggi invece, restando per esempio nell’ambito della nail art, vengono prodotti degli smalti assolutamente ecologici, spesso a base di sola acqua e con la totale assenza di solventi chimici, in una varietà di colori che non ha nulla da invidiare alle produzioni passate.

Questo rende più propense all’utilizzo dei prodotti per le unghie anche per le future mamme, che durante il periodo della gravidanza rinunciano molto spesso ad avere le unghie decorate in modo particolare, proprio per la paura di venire a contatto con sostanze che potrebbero avere ripercussioni sulla gestazione, ma che adesso con una veloce lettura delle etichette possono scegliere tranquillamente gli smalti ed i prodotti a base naturale, ed usarli senza problemi.

Anche i saloni di bellezza si sono orientati negli ultimi tempi verso l’utilizzo di prodotti totalmente ecologici, una scelta che può portare dei vantaggi anche a livello di clientela, che di sicuro oggi è attenta a qualsiasi tipo di dettaglio. Naturalmente l’aspetto ecologico non si ferma al solo utilizzo di prodotti naturali, ma anche a tutto ciò che circonda la tipologia di lavoro, come ad esempio utilizzare dei contenitori appositi per i materiali di scarto, detergere le mani con saponi naturali invece di quelli liquidi, e così via.

Per chi continua comunque a non fidarsi totalmente delle etichette dei prodotti, l’unica soluzione a portata di mano è quella del classico fai da te, da realizzare tra le mura di casa attraverso l’utilizzo di sostanze naturali, per un prodotto finale totalmente biologico. Infatti sul web si trovano tantissimi consigli e tutorial su come sia possibile realizzare uno smalto fatto in casa con prodotti assolutamente naturali, come ad esempio le bucce del limone ed il normalissimo olio di oliva, per una resa finale che spesso è difficile da distinguere dal prodotto finito acquistato in negozio.

La scelta di chi vende prodotti per le unghie di intraprendere la via ecologica, che va di pari passo con quella dei centri estetici, è con tutta probabilità un passo decisivo per sensibilizzare ancor di più verso il rispetto dell’ambiente e della natura. Se anche il mondo della cosmesi, che fino a poco tempo fa sembrava insensibile al problema ecologico, decide di aprire finalmente gli occhi, non si può che essere ancora più convinti che la via da percorrere verso un futuro più roseo, benché ancora costellata di ostacoli, non possa che essere in discesa.