Back to top

Anche la minipiscina da giardino può diventare ecologica

piscina-naturale

Realizzare una piscina nel proprio giardino è il sogno di parecchi di noi, però gli ostacoli sono sempre dietro l’angolo, primi fra tutti gli alti costi di installazione ed il fatto che le piscine classiche non sono del tutto ecologiche. Quello che spaventa in maniera maggiore è sicuramente l’alto costo da sostenere, soprattutto per quanto riguarda gli scavi da eseguire, che d’altra parte sono anche dannosi per l’ecosistema del giardino, motivo per cui negli ultimi anni hanno avuto sempre più spazio le minipiscine da esterni, a partire dai modelli più spartani fino ad arrivare a quelli tecnologici dotati di centro benessere incorporato.

Infatti le minipiscine hanno la particolarità di non richiedere alcun genere di scavo per poter essere installate, sono sempre più spesso realizzate con materiali che rispettano l’ambiente, nonché totalmente riciclabili, e la disinfezione dell’acqua viene fatta con tecniche moderne senza l’utilizzo di particolari prodotti chimici. Ad esempio se si naviga all’interno delle sezioni di un sito di minipiscine si possono trovare tantissimi modelli di questi apparati dedicati al benessere personale e della famiglia, realizzati con un design moderno e che una volta installati non deturpano l’ambiente circostante.

Come accennato precedentemente i sistemi di disinfezione moderni non utilizzano prodotti chimici come ad esempio il cloro, ma fanno in modo che l’acqua all’interno della vasca rimanga pulita in modo del tutto naturale. Questo può avvenire in due modi, entrambi molto efficaci, il primo dei quali è quello di cercare di produrre in modo naturale all’interno dell’acqua una certa quantità di ossigeno attivo, che in natura è capace di eliminare anche il più piccolo batterio presente.

Un altro modo è quello di creare dei filtri per l’acqua che riproducano l’effetto che si avrebbe all’interno di una biopiscina, il cui sistema di filtraggio sfrutta le proprietà di alcune piante acquatiche per depurare l’acqua. Questo sistema però non trova molti consensi, soprattutto per il fatto che di solito nelle biopiscine l’acqua non ristagna, ma viene costantemente riciclata attraverso l’utilizzo di tre vasche diverse, una per la balneazione, una per il filtraggio ed una per il recupero, mentre nelle minipiscine questo non è realizzabile, per cui si rischierebbe di sporcare l’acqua con residui biologici e doverla cambiare troppo spesso.

Un altro grande vantaggio delle minipiscine da giardino è la presenza tra gli accessori di un telo termico, realizzato in materiale isolante, che quando la minipiscina non viene utilizzata permette di mantenere la temperatura dell’acqua costante, così da avere un notevole risparmio energetico, ma anche di evitare che l’acqua si sporchi eccessivamente, con conseguente minore spreco di risorse idriche. Questo genere di teli si può trovare facilmente nei negozi online che vendono accessori per sostituzione pezzi minipiscine, anche se di solito viene venduto come accessorio in dotazione.

L’installazione di una moderna minipiscina da giardino può essere la soluzione più ecologica a disposizione di chi vuole realizzare un piccolo angolo dedicato al benessere in ambito domestico, un apparato tecnologico che rispetta l’ambiente, e che se utilizzato nel modo giusto permette di avere dei momenti di perfetto relax casalingo senza sprechi e con un minimo consumo energetico, nel totale rispetto di tutte quelle regole che possono aiutare ad allungare la vita del nostro pianeta.