Back to top

Ambiente e Movimento 5 Stelle: incompetenti o visionari?

grillo-ambiente

Il terremoto è arrivato. Il Movimento 5 Stelle, come annunciato e promesso per tutta la campagna elettorale, ha fatto irruzione nel panorama politico e lo ha fatto con risultati sorprendenti. Pochi sanno, però, che uno dei pilastri dell'ideologia "a cinque stelle" è l'ambiente. Anzi, l'ambiente corrisponde proprio a una delle stelle che compaiono nel simbolo (insieme all'acqua pubblica, al wi-fi e altro).

Cosa pensa Grillo e il Movimento in genere dell'ambiente? Quali le idee e quali le proposte? Il programma, seppur considerato da alcuni nebuloso e a malapena abbozzato, è ambizioso. Gli obiettivi sono due: conversione di tutto il sistema economico nella prospettiva della Green Economy, sostituzioni delle fonti tradizioni con le fonti rinnovabili.

La domanda cruciale è: come? Quale strada i grilli intendono percorrere per raggiungere questi ambiziosi obiettivi? Il problema, secondo alcuni blogger che hanno intervistati alcuni esponenti del Movimento, è proprio questo. Non è stata ancora disegnata la strada, di concreto c'è poco. Il programma, dal canto suo, conta solo 15 pagine in cui - ovviamente - risposte certe in tal senso non ce ne sono.

Tra gli operatori di informazione i più allarmati sono i blogger di Ecoblog. Il blog dedicato alle tematiche ambientali ha raccolto le opinioni di due attivisti "a cinque stelle" di Roma, candidati alla Camera nella circoscrizione Lazio 1. Ecco la percezione raccolta dall'autore dell'intervista: "Ascoltando i due giovani volenterosi non ho potuto fare a meno di pensare: buoni propositi, ma molta, molta confusione. Un candidato alla Camera che sogna di occuparsi di ambiente non può ad esempio non dire nulla a proposito del ciclo del cemento, oppure confessare candidamente di non essersi mai occupato del problema delle cave, oppure parlare di introdurre il reato ambientale nel codice penale quando questo è stato fatto con il decreto 121/2011 (semmai si tratta di ampliare il numero e la tipologia dei reati ambientali)."

Insomma, il Movimento è, su questo tema - come in tutte le altre cose - è un'incognita. Non rimane che aspettare.