Back to top

Ad ottobre salgono le bollette: luce +1,7% e gas +5,4%

rincaro
E' entrato in vigore il 1° ottobre un nuovo prezzo di riferimento per l'energia elettrica e il gas, deciso dall'Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) nel suo aggiornamento trimestrale. Purtroppo, le notizie non sono buone per le famiglie: la luce è aumentata dell'1,7% e il gas del 5,4%.

I rincari sarebbero legati, per l'energia elettrica, al recupero del costo di approvvigionamento della materia prima e la necessità di finanziare alcuni oneri di sistema, tra cui quello per l'energia rinnovabile. Per quanto riguarda il gas invece l'aumento è conseguenza diretta dalle difficoltà nell'approvvigionamento di gas per il conflitto tra Russia e Ucraina.

E' il terzo aggiornamento dell'anno sui prezzi di riferimento; a gennaio il gas era rimasto invariabile, mentre la luce era aumentata dello 0,7%. Aprile è stato il mese dei tagli, con una riduzione delle bollette del gas (-3,8%) e della luce (-1,1%). Adesso però entrambi i prezzi sono saliti.

Ricordiamo che questi aumenti e tagli colpiscono unicamente i clienti in maggior tutela, ovvero quelli che sin dalla liberalizzazione del mercato (2003 per il gas e 2007 per l'energia elettrica) non hanno mai scelto di cambiare il proprio fornitore.

Secondo l'Autorità però alla fine dei conti una famiglia tipo potrà risparmiare circa 84 euro quest'anno, grazie all'agganciamento dei prezzi nostrani a quelli europei e all'eliminazione di alcuni costi strutturali.

Tuttavia, quelli che scelgono di passare al mercato libero possono risparmiare sempre di più. In effetti, le società operanti nel mercato liberalizzato offrono prezzi molto più contenuti, che consentono di tagliare circa il 12-13% delle bollette.

Inoltre, la maggior parte delle proposte commerciali prevedono il blocco del corrispettivo luce e gas  (la parte più importante della bolletta) per 1, 2 e addirittura 3 anni. In questa maniera, il cliente non si deve più preoccupare per le eventuali modifiche decise dall'Autorità durante quel periodo di tempo.

Solo per menzionare qualche esempio, con i prezzi aggiornati ad ottobre 2014, una famiglia numerosa (consumi 6.300 kWh e 2.100 m3 su base annua) può risparmiare fino a 140 euro sull'energia elettrica con E-Light Bioraria di Enel Energia (attivabile anche in versione “green”, che fornisce solo energia pulita), e 220 euro circa sulla bolletta del gas con Prezzo Netto Natura Gas di Hera Comm. Così, a fine anno avrà speso ben 360 euro in meno per la spesa energetica, una cifra piuttosto maggiore rispetto gli 84 euro all'anno che l'Autorità afferma risparmieranno i clienti in maggior tutela.

Infine, rimandiamo al comparatore di SosTariffe.it per conoscere l'elenco completo di offerte energia elettrica (cliccate qui) e tariffe gas (qui il link) che consentono di tagliare le bollette.