Back to top

A Piombino Il Festival Dell'Economia Ecologica

Si terrà a Piombino dal 25 al 28 maggio 'Quanto Basta', seconda edizione del festival dell'economia ecologica, appuntamento dedicato all'economia sostenibile. Per quattro giorni Piombino diventerà la capitale dell'ecosostenibilità con mostre, convegni, incontri e dibattiti sul tema che animeranno il centro della città. Tra i protagonisti più attesi del Festival, ci sarà Amartya Sen, Premio Nobel per l'Economia, celebre per il suo contributo all'ideazione della 'teoria del benessere' che terrà una lezione magistrale il 25 maggio.

economia ecologica

Tra i luoghi del Festival ci sarà il Castello dove si terranno gli incontri e i dibattiti culturali e dove studiosi e protagonisti del mondo economico approfondiranno ogni giorno uno specifico tema: dall'economia ecologia alla comunicazione, dallo sviluppo urbano al futuro sostenibile.
Spazio alla discussione anche al Rivellino, nella parte bassa della città dove saranno affrontati temi di interesse comune come trasporti e rifiuti ma dove ci sarà spazio anche all'intrattenimento con la rassegna di 'cinema ambientale' all'interno della quale verrano proiettati film come ''Lettere dal Sahara'' di Vittorio De Seta (2004), ''La fabbrica dei tedeschi'' di Mimmo Calopresti (2008) e ''Terra Madre'' di Ermanno Olmi.

Non mancherà lo spazio dedicato ai bambini che in Piazza della Costituzione potranno dilettarsi con imparando a divertirsi ''come una volta'', nel rispetto dell'ambiente e della natura. Ma ci saranno anche laboratori ludico-didattici, organizzati dall'azienda di servizi di igiene urbana ASIU per cercare di far maturare nei più piccoli la consapevolezza che tutto può utilizzato con nuove finalità prima di diventare rifiuto.

Ma attenzione anche alla cultura con la Libreria Coop della città che diventerà il palcoscenico di incontri e presentazioni editoriali che avranno come tema ovviamente l'impegno, l'idealità e la sostenibilità sia e economica che ambientale.

La manifestazione è stata presentata dall'assessore regionale all'ambiente e all'energia, Anna Rita Bramerini che si è augurata per la seconda edizione abbia lo stesso successo di quella dello scorso anno e ha messo in risalto come iniziative di questo tipo servono a sensibilizzare addetti ai lavori e opinione pubblica sulla necessità di un legame tra ambiente ed economia. La Bramerini ha anche invitato tutti ad un maggior impegno per favorire la crescita di nuova e qualificata occupazione.