Back to top

5° Conto Energia: quanto costa accedere alle tariffe incentivanti

Category:
Per richiedere le tariffe incentivanti previste dal 5° Conto Energia, i soggetti responsabili sono tenuti a corrispondere al GSE un contributo di 3 euro per ogni Kw di potenza nominale del fotovoltaico, per gli impianti fino a 20 Kw e di 2 euro per quelli con potenza superiore, a titolo di spese per l'istruttoria.

Tale contributo va versato nel momento in cui si procede alla richiesta delle tariffe incentivanti per quegli impianti fotovoltaici che hanno accesso diretto al sistema incentivante, al momento della richiesta di iscrizione al Registro.

Una volta effettuato il pagamento, la ricevuta, riportante il codice identificativo GSE relativo all'impianto, viene trasmessa allo stesso Gestore per i Servizi, attraverso il portale.

Per conoscere l'importo esatto da versare (iva compresa), sarà sufficiente accedere all' Area Clienti e cliccare sulla voce "Costi di istruttoria".

Sempre secondo quanto previsto dal 5° Conto Energia, a partire dal prossimo anno, i soggetti responsabili che hanno accesso alle tariffe incentivanti, dovranno versare al GSE un importo pari a 0,05c euro per ogni Kwh di energia incentivata, sia per quella immessa in rete che per l'energia autoconsumata.

Tale contributo coprirà gli oneri di gestione, verifica e controllo da parte del GSE.